AMD e DreamWorks, potenza e fantasia


Nel corso della giornata di ieri, mercoledì 25 ottobre, AMD ha tenuto una presentazione per la stampa legata al mondo della creazione di animazioni digitali, contando sull’appoggio di un nome di prestigio del calibro di DreamWorks. AMD, insieme ad HP, è dal 2004 fornitore di server per la nota casa di produzione californiana, campione di incassi grazie a titoli come Shrek, Shrek 2, Madagascar e creatrice dell’imminente “La gang del bosco”.


Una partnership di mutuo interesse, la cui importanza è stata sottolineata da due nomi di prestigio delle due aziende, ovvero Hans Ku, program manager di DreamWorks e Vincenzo Pistillo, direttore responsabile del canale di vendita retail per il mercato europeo di AMD.

Se la presentazione si fosse rivelata solo una mossa pubblicitaria fatta di reciproci elogi da parte delle due aziende coinvolte, non avremmo scritto questo articolo. Quello che è emerso, ed abbiamo ritenuto interessante sottoporre alla vostra attenzione, è stato il discorso generale legato alla realizzazione di animazioni digitali, unite alle esigenze che tali applicazioni necessitano dal punto di vista tecnico.

Questo articolo inoltre si prefigge lo scopo di fare luce su alcune dinamiche di mercato e retroscena più o meno noti sulla vicenda legale che vede contrapposte Intel ad AMD per presunti abusi, come abbiamo avuto modo di riportare qualche tempo fa. Le notizie sono ovviamente di prima mano, fornite direttamente dall’ing. Pistillo, mentre tutto ciò che riguarda la realizzazione del film di animazione che verrà presentato nel weekend è stato riportato dall’ingegnere di DreamWorks Hans Ku. Passiamo ora ad analizzare brevemente la genesi di queste tipologie di produzioni, con un occhio ovviamente ad alcune problematiche tecniche inevitabilmente legate a opere di questo tipo.

Be the first to comment on "AMD e DreamWorks, potenza e fantasia"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*