Batman Arkham Knight: ecco come va su 7 schede video


Un caso più unico che raro, che ha portato addirittura alla sospensione della commercializzazione della versione PC di Batman Arkham Knight. Un gioco lungamente atteso dai fan, oltretutto inserito in alcuni accattivanti bundle di NVIDIA, che aveva annunciato di volerlo concedere gratuitamente a tutti coloro che avrebbero acquistato una GeForce di ultima generazione. Oltretutto, la grafica di Batman Arkham Knight aveva suscitato un grande scalpore all’E3 e alle precedenti presentazioni: insomma, Warner e Rocksteady avevano puntato grandemente sul comparto tecnico per promuovere quello che sarebbe stato il capitolo conclusivo della trilogia di Batman Arkham.

L’embargo sulle recensioni per la versione PS4 scadeva qualche giorno prima del rilascio della versione PC e Batman Arkham Knight era stato subito accolto con valutazioni decisamente sopra la media, anche con diversi 10. Le copie PC, invece, sono state distribuite a ridosso del 23 giugno (a noi è arrivata un giorno prima) e subito ecco tutta una serie di brutte notizie. Frame cap a 30fps, pochissime opzioni grafiche per personalizzare l’esperienza di gioco rispetto alla configurazione del proprio PC mentre, dopo qualche ora di prova, molti hanno iniziato a lamentarsi di stuttering durante l’esplorazione di Gotham City, sottolineando la presenza di texture in qualità bassissima e un frame rate incostante. A proposito di opzioni grafiche, fra le altre mancano anche le varie opzioni relative all’occlusione ambientale e all’anti-aliasing temporale. È paradossale che effetti come HBAO+ e TXAA fossero presenti nei precedenti Batman Arkham e siano trascurati in quest’ultimo capitolo. Addirittura, se su PS4 c’è un timido accenno di occlusione ambientale, questa risulta completamente assente su PC come avevamo già verificato qui.


I problemi non hanno riguardato solo le configurazioni di basso livello, ma molti possessori di schede video Radeon di fascia alta e, in certi casi, utenti di GeForce GTX 970 e 980 hanno ugualmente segnalato prestazioni inferiori rispetto a quanto sia lecito attendersi con schede video di questo livello. Il gioco, insomma, sembra non trovare il bilanciamento ideale su certe configurazioni, palesando difficoltà nell’accesso ai contenuti su quei sistemi che non sono dotati di SSD rapidi o di memorie veloci.

Le segnalazioni si sono diffuse a macchia d’olio a cominciare dalle proteste per il frame cap e per finire con i problemi prestazionali e in pochissime ore si sono superate le 8700 recensioni su Steam, quasi tutte estremamente negative. A quel punto Warner Bros e Rocksteady hanno dovuto ammettere la disfatta e procedere a una decisione che non ha precedenti nella storia dei videogiochi, perlomeno di quelli commerciali, ovvero rimuovere Batman Arkham Knight dallo store di Steam. “Le vendite di Batman Arkham Knight sono momentaneamente sospese mentre Warner Brothers è al lavoro per porre rimedio ai problemi prestazionali”, si legge infatti nella pagina di Steam dedicata a Batman Arkham Knight, ma allo stato attuale delle cose non è dato sapere cosa precisamente intenda Warner per “temporaneamente”: giorni o mesi? Una decisione che sicuramente produrrà un salasso economico la cui entità è solamente vagamente immaginabile.

La cosa curiosa è che Batman Arkham Knight non palesa problemi prestazionali su tutte le configurazioni. Su certi sistemi, anche non aggiornatissimi, va discretamente bene, riuscendo a mantenere i 30fps e non faticando eccessivamente a caricare le texture. Su altri PC, invece, anche di fascia alta, il comportamento è incerto e diffusamente problematico. Fatto sta che quegli utenti che hanno iniziato a giocare su quei PC non affetti dai problemi e che non hanno verificato le ultime news su internet sono contenti della qualità e della grafica di Batman Arkham Knight, anzi ne decantano le lodi esattamente come fanno coloro che lo giocano su PS4 o Xbox One. Il nuovo Arkham Knight offre un mondo di gioco ancora più grande rispetto ai suoi predecessori, con effetti rinnovati per la gestione dei tessuti e dei vestiti, oltre che del fumo e della pioggia. Soprattutto la distruzione è letteralmente impressionante in alcune fasi di gioco.

Quello che abbiamo verificato è che il client di gioco tende a consumare una quantità di memoria di sistema considerevole, fino a 6 GB a seconda delle situazioni di gioco. Sembra insomma considerare il PC come se fosse una console, con nessuna ottimizzazione circa le procedure di caricamento e di gestione delle texture in dipendenza della quantità di memoria a disposizione. Sostanzialmente, dopo che viene riempita tutta la memoria della scheda video si va ad occupare quanta più RAM possibile. Per cui, nel caso di PC con scarsa dotazione da questo punto di vista è più facile incappare nei problemi alle prestazioni.

In questi casi il frame rate cala drasticamente in alcuni punti di gioco e vengono visualizzate delle texture in bassissima qualità, decisamente più scadenti rispetto alle texture che si trovano su console o che si hanno nei precedenti Batman Arkham. Nello stesso menù delle opzioni di gioco si può scegliere tra la risoluzione bassa e media per le texture, come se all’ultimo momento fosse stata rimossa l’impostazione per le texture in alta risoluzione. Questo fa sì che anche al livello di dettaglio visivo massimo, la qualità delle texture non sia comunque completamente soddisfacente.

Insomma, un porting amatoriale in certi aspetti, che evidenzia una certa superficialità da parte di Rocksteady nell’affrontare lo sviluppo della versione PC. Sembra che Rocksteady non sia riuscita a completare in tempo questa conversione e che si sia affidata a una software house che definisce partner, tale Iron Galaxy Studios. Informazioni non totalmente confermabili, come moltissime altre informazioni che si sono diffuse a proposito di Batman Arkham Knight in questi giorni di delirio. Quel che è certo è che qualche ora fa Sefton Hill, Game Director di Rocksteady, ha scritto su Twitter: “I migliori ingegneri di Rocksteady stanno lavorando come pazzi per risolvere i problemi della versione PC il prima possibile”.

Be the first to comment on "Batman Arkham Knight: ecco come va su 7 schede video"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*