Battlefield 3, analisi prestazionale con diverse GPU


Negli ultimi mesi ha fatto un gran parlare di sè il nuovo gioco sviluppato da DICE, Battlefield 3: uscito ufficialmente in nord-America il 25 di Ottobre, il titolo con ambientazione militare si è da subito presentato come un gioco capace di stupire per gli effetti grafici che è in grado di garantire. Ma non solo.

Come spesso accade effetti grafici di primo livello e scene tridimensionali che colpiscono per il loro realismo, infatti, richiedono una potenza di calcolo non da poco. Calcolare milioni di poligoni che compongono la scena, insieme agli effetti di fumo e di illuminazione sono operazioni che, come è noto a molti, mettono in seria difficoltà le schede grafiche. E Battlefield 3 non fa eccezione a riguardo, anzi. La presenza del nuovo motore grafico Frostbite 2 capace di integrare importanti tecnologie rende il titolo di DICE un riferimento nello scenario videoludico attuale: ecco allora l’esigenza di andare a valutare le prestazioni che Battlefield 3 è in grado di garantire a seconda della scheda grafica impiegata.


In questo articolo, come è facile immaginare, ci dedicheremo ad una analisi prestazionale del gioco, andando a provare il titolo di DICE su differenti schede video, AMD e NVIDIA. Queste le schede video che andranno a comporre l’analisi delle pagine a seguire:

La piattaforma di test su cui si basa la nostra analisi è la solita impiegata per le comparative di schede video; questi i dettagli:

Prima di procedere con l’analisi prestazionale pura, nella pagina a seguire, riassumeremo i dettagli di Frostbite 2 e quali tecnologie grafiche contraddistinguono il motore che sta alla base di Battlefield 3.

Be the first to comment on "Battlefield 3, analisi prestazionale con diverse GPU"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*