Radeon HD 6000, tre soluzioni per la fascia mainstream


A distanza di due settimane dalla presentazione di Radeon HD 6790, di cui abbiamo parlato in questo e questo articolo, AMD completa la propria famiglia Radeon HD 6000, introducendo sul mercato le proposte dedicate alla fascia bassa.

Il ritmo con cui le due aziende, rivali storiche, continuano a presentare proposte sul mercato ha dell’incredibile: a partire dal mese di Marzo abbiamo contato la bellezza di quattro lanci; Radeon HD 6990, GeForce GTX 550 Ti, GeForce GTX 590 e Radeon HD 6790. Con le tre schede presentate oggi fanno quindi un totale di sette schede video lanciate in circa un mese e mezzo; circa una ogni settimana.


AMD presenta oggi Radeon HD 6670, 6570 e HD 6450: si tratta di proposte caratterizzate da un prezzo decisamente competitivo che si indirizzano direttamente alla fascia bassa del mercato. I tre nuovi modelli sono il frutto delle due nuove GPU Turks e Caicos (niente facili battute sul nome). Seguendo quindi le declinazioni Radeon HD 6800 e 6700, vengono annunciati i tre modelli delle ultime tre famiglie. La sigla identificativa risulta piuttosto semplice da comprendere: il primo numero, il 6 indica la generazione mentre il secondo numero rappresenta invece la "classe di appartenza" o più generalmente il livello prestazionale.

Poche ore prima del lancio ufficiale abbiamo ricevuto in redazione i tre nuovi modelli: in questa breve analisi andremo ad osservare quale livello prestazionale sono in grado di garantire e come si posizionano sul mercato. Queste le caratteristiche tecniche dei tre nuovi modelli che AMD introduce oggi sul mercato:

Due delle tre nuove proposte si differenziano per la sola frequenza di funzionamento: Radeon HD 6670 e Radeon HD 6570 sono infatti dotate dello stesso numero di stream processor (480), la prima opera però a 800MHz mentre la seconda a 650MHz. Radeon HD 6570 supporterà oltre alle memorie GDDR5 anche DDR3: si tratta della classica variante destinata al mondo OEM e difficilmente sarà reperibile sul mercato retail.

Radeon HD 6450 è invece la soluzione caratterizzata da soli 160 stream processor e opera ad una frequenza compresa tra i 625 e i 750MHz: nonostante non sia stato confermato ufficialmente, la versione con clock più contenuti sarà raffreddata in modo completamente passivo.

Le tre nuove soluzioni sono destinate al mercato mainstream e, se nelle declinazioni Radeon HD 6670 e Radeon HD 6570 possono garantire una potenza di calcolo sufficiente a giocare scendendo a compromessi, in Radeon HD 6450 offrono una proposta non pensata per i calcoli 3D ma capace di offrire il supporto alle librerie DirectX 11, alla tecnologia Eyefinity e la possibilità di decodificare i flussi video in alta definizione.

Be the first to comment on "Radeon HD 6000, tre soluzioni per la fascia mainstream"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*